1 recensione di Suicide Squad

Signori, signore.
Pensate se Superman decidesse di planare giù, scoperchiare la Casa Bianca e portarsi via il presidente dallo studio ovale.
Chi lo fermerebbe?

Meta-uomini, pazzi, dèi, ma soprattutto cattivi.
La DC Entertainment porta sul grande schermo l’omonima Squadra Suicida dei fumetti della Dc Comics:

Deadshot, Harley Quinn, Capitan Boomerang, El Diablo, Killer Croc, Katana, Rick Flag, Amanda Waller.

Diretto da David Ayer, il film presenta nel suo cast Will Smith (Deadshot), Margot Robbie (Harley Quinn), Joel Kinnaman (Rick Flag), Viola Davis (Amanda Waller), Jai Courtney (Capitan Boomerang), Jay Hernandez (El Diablo), Cara Delevingne (L’Inacantatrice), Adewale Akinnuoye-Agbaje (Killer Croc), Karen Fukuhara (Katana) e anche una piccola partecipazione di Jared Leto (Joker) e Ben Affleck (Batman).

 

Leggi la TRAMA

Scorrevole e divertente il film non sarà assolutamente impegnativo. Ci presenterà per la maggior parte della sua durata la battaglia tra la Suicide Squad e i cattivi della situazione, lasciando qualche momento all’introspezione dei personaggi e a flashback della loro vita.

Particolarmente significativa è proprio la parte legata alla vita dei membri della Suicide Squad, attarverso cui analizzeremo meglio i personaggi.
Scopriremo così buoni sentimenti quali amore, affetto, pentimento, pietà in fondo ai loro cuori di pietra.

La colonna sonora del film è stata incisa nella nuova raccolta Suicide Squad:The Album, che è davvero perfetta come sfondo sonoro di battaglie e follie del film.
Composto da brani che appartengono prevalentemente al genere Rap e Rock,  la musica risulterà aggressiva, energica e molto ritmata.

 

SUICIDE SQUAD:THE ALBUM

AmazonSuicide Squad WikipediaSuicide Squad IMDbSuicide Squad Sito UfficialeSuicide Squad

 

gigna maligna

Si offende facilmente, è vecchia dentro e ha il ciuffo 'nzavt... ma (forse) sa scrivere, o almeno è sicuro che le piace. Studentessa del liceo classico, appassionata di tutto e di nulla, coltiva passioni in vari campi,quali quello musicale, artistico, letterario, sportivo ecc. Stereotipata per la sua ansia da vita e da un'infinità di nomignoli (talvolta insopportabili; basti leggere gigna maligna) , ha deciso di tentare di far calare ancora di più la sua inesistente autostima scrivendo articoli per xcose, con l'inevitabile ansia che nessuno li leggerà mai. Chiediamo di donare un centesimo quindi per la sua autostima che è in coma da ormai molto tempo.