1 riflessione sull’economia internazionale secondo Donald Trump: “fair globalization” o neomercantilismo?

L’accordo stipulato tra gli Stati Uniti e il Messico l’8 giugno ha l’obiettivo di rafforzare il controllo del confine tra i due Stati per contrastare l’immigrazione illegale.
Durante le trattative, il Presidente Trump ha dichiarato che, nel caso in cui il Messico avesse boicottato le trattative, gli USA avrebbero imposto l’aumento dei dazi sulle merci in entrata.
Tale accordo ha, quindi, sancito l’utilizzo della minaccia protezionista come importante strumento della diplomazia economica.
Studiosi ed esperti, dunque, si chiedono se la globalizzazione economica iniziata negli anni ’80 del secolo scorso sia al capolinea.

Leggi il seguito

6 imitazioni di Crozza recensite dagli originali

È risaputo che una parodia satirica possa spesso avere l’effetto collaterale di rendere più popolari e simpatici i propri bersagli.
Si tratta di un difetto che, in piena controtendenza rispetto alle innumerevoli critiche che negli anni mi è capitato di leggere, non mi sono mai sentito di attribuire a Maurizio Crozza.
Vuoi perché in fondo molti suoi bersagli vengono più massacrati di quanto lo spettatore medio recepisca, vuoi perché la qualità delle battute finisce per mettere in secondo piano l’umanizzazione dei caricaturati, personalmente penso che le imitazioni di Crozza – nonostante spesso finiscano per essere apprezzate dagli originali – rimangono eccellenti: satiriche, divertenti e crudeli quanto basta.

Sospendiamo quindi per un po’ queste paranoie e godiamoci una rassegna di imitazioni di Crozza recensite dagli originali.

Leggi il seguito

4 eterni nemici della risata

In una società sempre più di plastica in cui conformismo e mediocrità regnano sovrani, il riso rappresenta uno dei principali nemici dello status quo.
Il fragore del riso, la sua spontaneità, la sua imprevedibilità, la sua capacità di avvicinare al divino destabilizzano ogni forma di potere e stordiscono i mediocri.
Conoscere e contrapporsi ai principali nemici della risata è, in questi tempi, un obiettivo quanto mai urgente.

XCose presenta quindi un breve bestiario dei principali agelasti contemporanei che tentano, più o meno velatamente, di sopprimere il riso.

Leggi il seguito

3 famose imitazioni di Marco Travaglio

Che piaccia o meno per la sua quasi onnipresenza nei talk show, per la sua personalità o per le sue preferenze politiche, Marco Travaglio resta uno dei migliori giornalisti italiani.

Tale qualifica è dovuta al fatto che, a mio parere, Travaglio è sempre stato straordinariamente bravo nel raccontare – attraverso una mole spaventosa di libri che divoro piacevolmente fin da ragazzino – le vicissitudini politiche del nostro paese con uno stile fresco, sferzante e spesso anche irriverente e attraverso una narrazione dei fatti più completa e oggettiva possibile, cosa che notoriamente Travaglio riesce a fare grazie al suo leggendario mega archivio, in passato temuto persino dal suo mentore Indro Montanelli.

Siccome però su XCose mi piace spesso occuparmi di comicità, ho voluto tentare un esperimento particolare: ricostruire l’evoluzione mediatica di Marco Travaglio attraverso tre famose imitazioni da parte di comici e satirici.

Vediamo dunque quali sono stati, in ordine cronologico, i comici che negli anni hanno portato in scena le proprie imitazioni di Marco Travaglio, e quali tic e tratti del giornalista torinese sono stati maggiormente presi di mira ed enfatizzati dalla loro comicità.

Leggi il seguito

3 famosi falsi miti sul Beppe Grillo comico

Il 4 ottobre 2009 è indubbiamente una data che ha ridimensionato agli occhi di molti la figura di Beppe Grillo.
La fondazione del Movimento 5 Stelle, infatti, plasmò automaticamente la figura di un Grillo ibrido comico-politico che ancora oggi è fonte di dubbi e dibattiti da parte di giornalisti, politologi, appassionati di comicità e persino di alcuni colleghi dello stesso Grillo.
Ma non è del Grillo politico che vuole occuparsi questo articolo, o meglio: l’intenzione è quella di sfatare tre famosi falsi miti sul Beppe Grillo comico che, da quando il comico genovese è “sceso in campo”, hanno incominciato a circolare creando confusione e fraintendimenti tra la figura di Grillo pre e post Movimento 5 Stelle.

Leggi il seguito

2 critiche al sistema scolastico

È notizia di pochi giorni fa quella di una studentessa universitaria della Federico II di Napoli che, avendo mentito sulla veridicità del proprio percorso di studi, si è suicidata lanciandosi dal tetto della facoltà di Monte Sant’Angelo.

In questo articolo non ho assolutamente intenzione di entrare nel dettaglio delle questioni personali della ragazza, piuttosto trovo che alcune cose che hanno orbitato attorno alla vicenda siano molto utili per intavolare un paio di critiche al sistema scolastico, dalla scuola materna all’università.

Il sistema scolastico è un colosso rimasto invariato da secoli e protetto da centinaia di migliaia di individui come fosse una divinità. Criticarlo è come urlare nello spazio, ma qualcuno dovrà pur farlo.

Leggi il seguito

5 scenari di Super Smash Bros. che dovrebbero tornare nel prossimo capitolo

Durante un Direct andato in onda l’8 Marzo Nintendo ha mostrato un breve trailer che annunciava un nuovo capitolo del picchiaduro crossover Super Smash Bros. per Switch in uscita quest’anno e – come era prevedibile – l’ingresso degli Inkling di Splatoon nel roster.
Da più di una settimana, quindi, tutti i fan della serie sono intenti a discutere di quali personaggi nuovi vorrebbero vedere entrare a far parte del cast, e anche io l’ho fatto, quasi un anno fa, nell’articolo “10 possibili nuovi personaggi di Super Smash Bros.”.

Vorrei dedicare però questo articolo a un altro elemento fondamentale di Smash: gli scenari, andando a elencare quali sono, secondo me, i 5 scenari della serie che meriterebbero di tornare in questo nuovo capitolo, siano essi stage che mancano da tempo nella serie o che semplicemente vorrei vedere riconfermati dall’ultimo gioco.

Leggi il seguito

6 motivi per frequentare il Volver Cafè

Ognuno di noi ha un posto speciale in cui ha trascorso magici momenti, in cui si sente a casa; uno di quei posti che si sente propri, di cui ci si sente parte, a cui sei affezionato come se fosse un amico e non un semplice posto.

Può essere una biblioteca, un posto segreto che avete scoperto da piccoli di ritorno da scuola, o un angolo della scuola, o una panchina, un bar, una fumetteria… Io però devo questo primato ad una piccola ludoteca situata nel centro di Napoli: il Volver Cafè.

Leggi il seguito

7 considerazioni sull’essere donna e sui discorsi intorno al mondo femminile

 

Oggi, 25 novembre, è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Si dirà di tutto, si faranno infiniti discorsi, parlerà chiunque, ma non si dirà niente di nuovo, e soprattutto niente di buono. Perché, come spesso accade, ci si approccia al mondo e all’insieme di eventi che definiscono l’esistenza senza alcun presupposto poetico, ovvero senza alcune capacità di trascendere il reale, di vedere l’invisibile, di cogliere la globalità della vita nella parzialità dell’individuo. Parlare della donna e delle questioni del mondo femminile, pertanto, risulta spesso un mero esercizio di stile, una confezione sul vuoto; in questa seda voglio provare a discutere di questo argomento assumendo quella prospettiva poetica che considero essere l’unica possibile (e che non riesco a non fare mia). Ecco dunque le mie 7 considerazioni sull’essere donna e sui discorsi intorno al mondo femminile, che potranno forse apparire complicate, ideali o provocatorie e inattuabili, ma che a mio avviso costituiscono l’humus del terreno in cui edificare la bellezza dell’essere umani.

 

Leggi il seguito