1 recensione di Bill & Ted’s Bogus Journey

Bill & Ted's Bogus Journey 1Un paio di settimane fa XCose vi ha presentato la recensione di Bill & Ted’s Excellent Adveture, stavolta è il turno del seguito: Bill & Ted’s Bogus Journey (Tradotto in “Un mitico viaggio” in Italia), film di fantascienza per ragazzi del 1991 diretto da Peter Hewitt.

 

 

1 recensione di Bill & Ted’s Excellent Adventure

Bill & Ted è una serie composta da due film di fantascienza per ragazzi: “Bill & Ted’s Excellent Adventure” del

0 comments
Clicca qui per leggere la TRAMA (SPOILER)

Bill & Ted's Bogus Journey 2Il futuro roseo di Rufus (George Carlin) basato sul culto della band di Bill e Ted, i Wyld Styllons, è minacciato dal perfido Chuck De Nomolos (Joss Ackland), che riesce a rubare una delle cabine telefoniche per portare indietro nel tempo due cloni robotici di Bill e Ted.

Nel frattempo, Bill e Ted (Keanu Reeves e Alex Winter) si stanno preparando per il concerto del loro gruppo e promettono alle due principesse medievali, che avevano salvato nel film precedente, di sposarle. I due però vengono raggiunti dai Bill e Ted malvagi i quali, fingendo di essere i veri Bill e Ted dal futuro, riescono a portare i due protagonisti in un canyon sperduto.

Bill & Ted's Bogus Journey 3A questo punto i veri Bill e Ted vengono spinti giù da un burrone (e sputazzati) dalle loro controparti robotiche, le quali si affrettano subito a rimpiazzarli nella loro vita quotidiana, mentre loro sono passati a miglior vita. Si ritrovano, ormai sotto forma di spirito, faccia a faccia con la Morte (William Sandler) che gli propone una sfida per tornare in vita, ma i due la “smutandano” e scappano via.

Bill e Ted vengono però spediti all’inferno dopo essersi infiltrati in una seduta spiritica presieduta dalla matrigna di Ted (che nel film precedente era la matrigna di Bill, come Ted stesso non manca di ricordare al suo amico). All’inferno Bill e Ted si ritrovano faccia a faccia con le loro peggiori paure: la scuola militare nel caso di Ted e una nonna eccessivamente sbaciucchiona nel caso di Bill.

Bill & Ted's Bogus Journey 4I due capiscono che l’unico modo che hanno per sfuggire da quella situazione è accettare la sfida con la Morte. Dopo essere stata sconfitta in una moltitudine di giochi da tavolo dai due ragazzi di San Dimas, la Morte si dice costretta a stare al servizio di Bill e Ted, i quali chiedono come poter tornare in vita. A questo punto la Morte li conduce a Dio, che li guida verso un paio di alieni chiamati Station, considerati le più grandi menti dell’universo.

I due Station, dopo essersi fusi in un unica creatura aliena ed aver comprato assieme alla Morte un mucchio di oggetti in un ferramenta, procedono alla costruzione di due Bill e Ted robotici con cui sconfiggere i cloni del futuro, i quali nel frattempo stanno per esibirsi in un concerto in cui hanno previsto di uccidere le due principesse nel finale.

I protagonisti intervengono appena in tempo e grazie ai due robot riescono ad eliminare i due Bill e Ted fittizi, ma in quel momento Chuck De Nomolos fa il suo ingresso dal futuro attraverso una cabina telefonica. I veri Bill e Ted riescono però a sconfiggerlo con lo stesso stratagemma utilizzato nel film precedente: sfruttare le loro azioni dal futuro. Il futuro è di nuovo salvo.
Il film termina con degli esilaranti titoli di giornali che accompagnano i titoli di coda.

In Bill & Ted’s Bogus Journey rimane l’elemento fantascientifico presente già in Excellent Adventure, ma esso viene amplificato rispetto al film precedente.

Bill & Ted's Bogus Journey 5In linea di massima Bill & Ted’s Bogus Journey gioca principalmente la carta della demenzialità focalizzandosi maggiormente sul lato comico, mentre Excellent Adventure era sì divertente, ma su un piano differente: se nel primo film, infatti, c’era una certa cura certosina nella rappresentanza dei vari personaggi storici e il lato comico era rappresentato principalmente dalla loro interazione con gli oggetti e le persone del nostro presente, in Bogus Journey invece non è raro imbattersi in personaggi assurdi e in scene come quella in cui la Morte e due alieni si ritrovano a fare la spesa da un ferramenta.

Bill & Ted’s Bogus Journey gioca quindi la carta della demenzialità, ma lo fa alla perfezione, poiché il film risulta pieno di scene e dialoghi esilaranti senza rinunciare ad una storia lineare nella sua assurdità. La scena in cui Bill e Ted sfidano la Morte ai vari giochi da tavolo, ad esempio, a mio parere resta la scena più divertente di tutta la serie.Bill & Ted's Bogus Journey 6

Il personaggio stesso della Morte, interpretata da un bravissimo William Sandler, è riuscitissimo. Penso che per tutto il film non ci sia stata un suo dialogo che non mi abbia strappato una risata o un sorriso.

A conclusione di queste due recensioni, quindi, ciò che emerge è che i due film di Bill & Ted sono due ottime pellicole che riescono ad essere completamente diverse fra loro quanto eccellenti nelle loro unicità, la loro diversità ai miei occhi è stata principalmente un grande punto di forza, dato che in nessun momento Bill & Ted’s Bogus Journey mi è sembrato un mezzo per lucrare sul successo di Excellent Adventure.

Consigliatissimo.

AmazonBill & Ted WikipediaBill & Ted IMDbBill & Ted

Emanuele

Nato nel 1994. Terminato il liceo scientifico, si iscrive all'Università Federico II di Napoli dove si laurea in Culture digitali e della comunicazione nel 2015 e in Comunicazione pubblica, sociale e politica nel 2018. Appassionato di comicità, teatro, videogiochi e tanto altro, adora qualsiasi cosa sappia mescolare con ingegno il sacro con il profano e vanta una vasta collezione di materiale satirico in continua crescita. Nel 2019 ha collaborato, realizzando una clip e scrivendo testi tramite piattaforma Discord, con Epic Rap Battles of History. Ha fondato XCose nel 2016 assieme ai suoi amici e da allora ricopre il ruolo di redattore e social media manager.

Seguici su Facebook!