5 passaggi per catturare Mew in Pokémon Rosso e Blu

La re-release su Nintendo eShop di Pokémon Rosso e Blu per Nintendo 3DS è stata accolta con grande piacere dai fan della serie: da una parte i veterani hanno potuto rivivere l’emozione di una delle loro prime avventure videoludiche, dall’altra i giocatori più giovani hanno avuto l’occcasione di conoscere meglio i capitoli che hanno avviato la serie Pokémon.

Una delle decisioni più curiose prese da Game Freak per la realizzazione di questi porting è stata quella di lasciare questi titoli fedeli agli originali in tutto e per tutto, bug e glitch compresi.
Quando si parla di Pokémon Rosso e Blu, tuttavia, la parola glitch non è proprio sinonimo di imperfezione, in quanto uno degli errori presenti in questi primi capitoli, ormai famosissimo tra gli appassionati della serie, permetteva di catturare Mew, il rarissimo pokémon leggendario impossibile da ottenere normalmente nel gioco.
Ora che Pokémon Rosso e Blu hanno fatto il loro grande ritorno su 3DS, la caccia è riaperta!

Catturare Mew attraverso questo glitch è però un processo abbastanza complesso che richiede diversi passaggi specifici.
Ecco quindi che XCose presenta una guida in 5 passaggi per catturare Mew in Pokémon Rosso e Blu.

5 passaggi per catturare Mew in Pokémon Rosso e Blu

Il primo passaggio per catturare Mew consiste nell’essere arrivati a Celestopoli e aver sconfitto tutti gli allenatori del Ponte Pepita a nord della città.
A questo punto sarà necessario catturare un Abra, che può essere trovato stesso ai percorsi 24 e 25 oltre il ponte. L’Abra, che dopo la cattura andrà inserito in squadra, risulterà indispensabile per via della sua mossa teletrasporto.
Nell’erba alta che si trova a sinistra del ponte c’è un allenatore che non bisogna assolutamente sfidare: è da qui che partirà l’attivazione del glitch.

Piuttosto, sarà necessario sconfiggere tutti gli allenatori del percorso 25, i quali – come vedremo tra poco – potrebbero essere d’intralcio quando si andrà a ripercorrere la strada per catturare Mew.
Tuttavia, in questo percorso, c’è un altro allenatore che non va assolutamente sfidato: si tratta del bullo di spalle davanti a due cespugli, che tornerà utile più avanti.

A questo punto potrà partite la vera e propria fase di attivazione del glitch per catturare Mew.
Prima di tutto bisognerà dirigersi verso l’allenatore nell’erba alta a sinistra del ponte, premendo però il tasto start per aprire il menu immediatamente prima che il punto esclamativo appaia sulla sua testa e, quindi, che parta la sfida. Si tratta di un procedimento non semplicissimo che potrebbe richiedere più di un tentativo, quindi è consigliabile salvare la partita prima di provare.

Una volta aperto il menu, bisognerà selezionare Abra e fargli usare teletrasporto, che vi riporterà al Centro Pokémon di Celestopoli.

Adesso si inizierà a notare qualcosa di strano: premendo il tasto start il menu non si aprirà più! Ma niente paura, una volta catturato Mew tutto tornerà alla normalità.

A questo punto bisognerà riattraversare il ponte per tornare al percorso 25 per ingaggiare una sfida con il bullo precedentemente ignorato, che avrà in squadra uno Slowpoke.
Attenzione: in questa fase è necessario che l’allenatore vi noti da almeno due caselle di distanza. Il rivolgergli la parola o il farsi notare a una sola casella distanza farà bloccare il gioco e sarà necessario ricominciare daccapo.

Adesso ci sono due opzioni possibili: tornare indietro percorrendo la strada bianca oppure riusare teletrasporto tornando a Celestopoli e risalire il Ponte Pepita. In entrambi i casi a un certo punto si aprirà automaticamente il menu, chiudendolo partirà la schermata di sfida contro un pokémon selvatico, ma stavolta non si tratterà di un pokémon selvatico qualsiasi ma del rarissimo Mew!

A questo punto non resterà che catturare Mew: il suo livello sarà basso (7) ma potrebbe ugualmente opporre resistenza alle vostre pokéball, per cui è consigliabile infliggergli prima dei problemi di stato.

 

Buona cattura!

 

AmazonGotta Catch 'Em All WikipediaGotta Catch 'Em All Sito UfficialeGotta Catch 'Em All

Emanuele

Nato nel 1994. Terminato il liceo scientifico, si iscrive a “Culture digitali e della comunicazione” all’università Federico II di Napoli, dove si laurea nel 2015.Appassionato di musica, lettura, teatro, comicità, videogiochi e tanto altro, adora qualsiasi cosa sappia mescolare con ingegno il sacro con il profano e vanta una vasta collezione di materiale satirico in continua crescita.Nell’aprile 2016 fonda assieme ai suoi amici XCose.it, dove ricopre il ruolo di redattore, social media manager e grammar nazi.