5 pokémon rari di Alola

Esattamente un anno fa XCose ha pubblicato una classifica dei 15 pokémon più rari della serie principale, da Pokémon Rosso e Blu a Pokémon Nero e Bianco.
Già, Pokémon X e Y erano assenti dalla lista poiché pareva che per quei due titoli Game Freak avesse deciso di rendere tutto un po’ più facile.
Ma per gli ultimi capitoli, ovvero Pokémon Sole e Luna, Gamefreak sembrerebbe aver cambiato idea, tornando a mettere piacevolmente in difficoltà i giocatori rendendo alcuni pokémon decisamente rari.
Ecco quindi la classifica dei 5 pokémon rari di Alola.

15 Pokémon rari della serie principale

Tra un paio di mesi usciranno i nuovi capitoli della serie Pokémon: Pokémon Sole e Luna, dove troveremo sicuramente nuovi

0 comments

5 – Bagon

5 pokémon rari di Alola

 

Apriamo la classifica dei 5 pokémon rari di Alola con il draghetto Bagon che, proprio come in Pokémon Rubino e Zaffiro, anche negli ultimi due capitoli è stato reso decisamente raro.

Bagon può essere trovato esclusivamente in una parte del Percorso 3 accessibile solo tramite un’uscita specifica della grotta dell’isola di Mele Mele. La percentuale d’incontro è soltanto a un misero 1%.

 

4 – Feebas

5 pokémon rari di Alola

 

Proprio come avevo scritto nella precedente classifica dei 15 pokémon rari, in cui avevo inserito Feebas al primo posto, questo buffo pesce è sempre stato un dei pokémon più rari in tutti i giochi in cui è comparso.

Fortunatamente in Pokémon Sole e Luna il giocatore non deve fare i conti con messaggi in codice o caselle che cambiano ogni giorno, ma solo con una percentuale d’incontro molto bassa.
In Pokémon Sole e Luna, infatti, Feebas può essere incontrato solo pescando alla Collina Scrosciante dell’isola di Akala e la percentuale di incontro sale dall’1% al 5% se la parte d’acqua in cui si pesca è in movimento.

 

3 – Dhelmise

5 pokémon rari di Alola

 

Per questo grosso pokémon a forma di ancora vale lo stesso discorso di Feebas: le percentuali d’incontro sono le stesse, è solo nascosto meglio.

Dhelmise può essere trovato solo pescando di notte sul retro della barca a forma di Steelix al Villaggio del Mare dell’isola di Poni. Un procedimento non proprio intuitivo.

 

2 – Goomy, Gabite, Vanillite e Castform

5 pokémon rari di Alola

 

Bisogna ammettere che il metodo innovativo per scovare questi 4 pokémon rari di Alola è simpatico e interessante, ma dopo svariati tentativi può risultare frustrante.

Questi pokémon possono essere incontrati solo quando durante una battaglia sono presenti determinate condizioni atmosferiche: Goomy al Percorso 17 o nella Giungla Ombrosa quando piove, Gabite al deserto Haina durante una tempesta di sabbia, Vanillite al Villaggio Tapu quando nevica e Castform in svariati luoghi con qualsiasi alterazione climatica.

Se si sta combattendo contro un pokémon selvatico in difficoltà e il clima è stato modificato tramite una mossa o un’abilità, è possibile che il pokémon in questione chiami uno di questi pokémon rari ad aiutarlo.

 

1 – Mareanie

5 pokémon rari di Alola

 

Il trofeo come pokémon più raro di Alola va a questa creaturina viola: Mareanie.

Trovare Maereanie in Pokémon Sole e Luna è quasi un’impresa titanica. Occorre prima di tutto pescare un Corsola al Percorso 9 o nel mare dell’Isola Mele Mele, la cui percentuale d’incontro è al 5%.

Dopodiché bisogna indebolire il Corsola e aspettare che chiami in aiuto un Mareanie, ma anche questo passaggio ha solo il 5% di possibilità di accadere, rendendo così la cattura di un Mareanie un processo che può risultare lungo e tedioso.

 

AmazonGotta Catch 'Em All WikipediaGotta Catch 'Em All Sito UfficialeGotta Catch 'Em All

Emanuele

Nato nel 1994. Terminato il liceo scientifico, si iscrive all'Università Federico II di Napoli dove si laurea in Culture digitali e della comunicazione nel 2015 e in Comunicazione pubblica, sociale e politica nel 2018. Appassionato di comicità, teatro, videogiochi e tanto altro, adora qualsiasi cosa sappia mescolare con ingegno il sacro con il profano e vanta una vasta collezione di materiale satirico in continua crescita. Nel 2019 ha collaborato, realizzando una clip e scrivendo testi tramite piattaforma Discord, con Epic Rap Battles of History. Ha fondato XCose nel 2016 assieme ai suoi amici e da allora ricopre il ruolo di redattore e social media manager.

Seguici su Facebook!