100 articoli di XCose

Dopo un anno di attività XCose ha raggiunto i suoi primi 100 articoli!
Spaziando dalle recensioni alle classifiche buffe, dall’intrattenimento alle categorie Cinema, Teatro, Libri… siamo orgogliosi di presentarvi un résumé delle nostre prime 100 creazioni.

Leggi il seguito

4 motivi per lasciare un fidanzato che gioca a Pokémon Go

Siete per strada con il vostro boy e improvvisamente lui si ferma.
Avrà calpestato una merda; Si dovrà allacciare le scarpe; E’ chiatto, non ce la fa a camminare, dovrò portarlo di nuovo in braccio.
Quando improvvisamente lo sentite esclamare in maniera triste e sconfortata.

Allora vi cominciate a preoccupare.

– Uà no!
– Che c’è?!
È scappato un pokémon forte.

Cosa fare, oltre guardare in cielo e chiedersi “perchè a me?“.
Sberla pomeridiana?
Tentare di abbordare il primo ragazzo apparentemente sano di mente sarebbe tanto brutto?

Ecco i 4 motivi che vi spingeranno a pensare di abbandonare un ragazzo che gioca a Pokémon Go.

Leggi il seguito

3 passi buggati in Pokémon GO e 2 passaggi per sapere la posizione esatta

Girovagando per il mondo, la mia sfera lancerò e tutti i pokémon catturerò se solo il bug dei tre passi si risolvesse, ma la soluzione è più semplice di quanto si pensi; per sapere la posizione esatta dei Pokémon in Pokémon GO basta usare il sito PokéVision. Vi mostrerò in breve come fare perché, giustamente, voglio andare dove mi va e non fermarmi qua, questo viaggio mi porterà da tutti i Pokémon. 😉

Leggi il seguito

4 casi di contagio da Pokémon GO

Pokémon GO è l’applicazione per cellulari ideata da Niantic Labs e che sta letteralmente spopolando ovunque. I social media ne sono pieni e il fenomeno continua la sua rapidissima ascesa, sconfiggendo record di diffusione, utilizzo e popolarità. Dinanzi a ciò, numerose aziende, personaggi famosi e perfino cartoni animati, hanno deciso di dire la loro.
Noi di XCose, abbiamo deciso di raccogliere i video che hanno scosso di più il web, evidenziando come Pokémon GO sia andato ben oltre il successo previsto inizialmente, invadendo campi totalmente inediti (e apparentemente impensabili) per i mostriciattoli digitali dei Game Freak.

Leggi il seguito

Seguici su Facebook!