5 cose per cui non vendersi mai

Quando nel corso degli eventi umani, sorge la necessità che un popolo sciolga i legami che lo hanno stretto al denaro, alla fama o anche ad altre persone, attraverso il semplice gesto di vendersi, un decente rispetto della dignità umana richiede che vengano specificate le 5 cose che le persone dovrebbero smettere di cercare di ottenere attraverso la distruzione delle proprie idee e della propria dignità.

Leggi il seguito

4 consigli sul poker prima di cominciare a giocare

Il poker da diversi anni ha ottenuto molta popolarità, tanto che adesso è considerato una disciplina sportiva a tutti gli effetti. Basti pensare che ogni anno si svolgono le “World Series Of Poker”, un evento in cui giocatori di tutto il mondo si sfidano in diversi tornei di tutte le varianti esistenti (o quasi), per ottenere i titoli di campione del torneo, oltre che per i tanti soldi in palio, ovviamente.

Ecco il punto cruciale: i soldi. Per poter giocare un torneo bisogna pagare un buy-in, cioè il costo di iscrizione del torneo, che può essere di valore alto. E sebbene il poker sia considerato un gioco di abilità, quest’ultima si vede solo nel lungo periodo. Non si può capire quanto si è bravi con un solo torneo. Questo perché oltre l’abilità c’è un altro fattore importante: la fortuna, che è determinante nel breve periodo. Si può essere il migliore giocatore del mondo del poker ma uscire subito per una mano sfortunata, e quindi perdere tutti i soldi pagati. Per questo verranno ora mostrati quelli che consideriamo buoni consigli su come iniziare e per non impazzire, se si dovessero perdere soldi a poker.

Leggi il seguito

48 ingredienti per creare un’opera d’arte

Fare arte è un’arte. Ma è soprattutto un arto: la p’arte che più di qualunque altra, fra le sconfinate espressioni della soggettività e del rapporto uomo-mondo, caratterizza la nostra specie, l’estensione più autentica dell’agire umano.

Tuttavia, per quanto connaturata sia all’identità dell’individuo, l’arte è sostanzialmente escludente (ma non esclusiva). Chiama chiunque, ma non lascia entrare tutti. A prescindere dalle possibili modalità attraverso le quali può essere realizzata – scultura, cinema, scrittura, pittura, matematica, paleontologia, amministrazione condominiale, ecc. – un’opera d’arte è sempre e comunque un sempre e comunque: è un punto di non andata, uno specchio deformante, attraverso il quale affermare se stessi, la propria identità, sfumare l’oscurità e riconsegnare la realtà al mondo del significato.

Leggi il seguito