4 cause della crisi culturale italiana

Ormai sono anni che veniamo costantemente bombardati dalla parola “crisi”. Affianco alla crisi economica, però, bisogna ricordarsi che c’è un altro tipo di crisi che si sta affermando nel nostro paese: si tratta di una crisi culturale italiana (che volendo può essere intesa anche come “artistica” o “intellettuale”).

Come mai in questi ultimi anni sembrerebbe non esserci alcuna traccia di un valido erede di un Luigi Tenco, di un Alberto Sordi o di un Italo Calvino? Cosa sta succedendo al panorama artistico e culturale del nostro Paese?

Oggi XCose cerca quindi di fare chiarezza su 4 fattori che stanno comportando una crisi culturale in questo paese.

Leggi il seguito

4+1 cose sconce dell’antica Grecia

Quando si pensa all’antica Grecia, alla lingua greca, al latino (oltre a dire “madonna mia che noia”) si pensa automaticamente ad un qualcosa di austero, sacro, serio, intoccabile e noioso. Ma è qui che sbagliate; a volte basta conoscere un po’ meglio queste culture, per capire quanto sia facile riderne.

Ecco alcune delle cose più esilaranti, e talvolta anche un po’ osè e sconce, che ho da dirvi a riguardo:

Leggi il seguito

2 nuovissimi rumors sul sempre famoso Crash Bandicoot

Il 20 aprile 2016 noi di Xcose abbiamo pubblicato un articolo riguardante alcuni dei più famosi e recenti rumors su una delle icone più importanti dei videogiochi: Crash Bandicoot.

L’articolo lo trovate qui: 7 famosi rumors su Crash Bandicoot
Ebbene… se abbiamo già fatto un articolo su questa super star dei videogames, perché farne un altro?

La risposta è semplice… pochi giorni dopo il nostro articolo sono sbucati nuovi e succosi rumors che ci sentiamo di trattare e approfondire di seguito.
Informiamo tutti gli utenti che il secondo punto potrebbe rappresentare uno SPOILER… quindi siete avvisati!

Leggi il seguito

6 recensioni degli album degli 883

Nell’ormai lontano 1992 gli 883 fecero il loro ingresso all’interno del panorama musicale italiano a suon di ritornelli orecchiabili e testi incentrati sulle vite dei giovani. Il gruppo riuscì, in tutto l’arco temporale degli anni ’90, a riscuotere un grande successo, esauritosi poi gradualmente con l’arrivo del terzo millennio.

Da molti gli 883 sono oggi ricordati con nostalgia e considerati dei veri e propri innovatori della musica italiana, nonchè simbolo degli anni ’90.

Altri, invece, ancora oggi sostengono che non hanno saputo produrre nient’altro che musica banale e nemmeno tanto buona.

Oggi quindi XCose.it propone il proprio punto di vista sull’intera carriera degli 883 attraverso una maxi recensione divisa in 6 parti, una per ogni disco: da “Hanno ucciso l’uomo ragno” del 1992 fino a “Uno in più” del 2001.

Leggi il seguito