6 motivi per frequentare il Volver Cafè

Ognuno di noi ha un posto speciale in cui ha trascorso magici momenti, in cui si sente a casa; uno di quei posti che si sente propri, di cui ci si sente parte, a cui sei affezionato come se fosse un amico e non un semplice posto.

Può essere una biblioteca, un posto segreto che avete scoperto da piccoli di ritorno da scuola, o un angolo della scuola, o una panchina, un bar, una fumetteria… Io però devo questo primato ad una piccola ludoteca situata nel centro di Napoli: il Volver Cafè.

Leggi il seguito

1 recensione de Il Ballo delle Maschere di Antonio Petruzzi

Il Ballo Delle Maschere ci porta a Ryll, un fantasioso mondo in cui la vita e la morte si intrecciano in un susseguirsi di vicende estremamente realistiche. Tutto è pronto per l’inizio del grande spettacolo di corte messo in scena dalla compagnia dei Masquerade. Gli ospiti sono impazienti, l’ansia da prestazione si fa crescente. Il sipario si solleva su un palcoscenico che fa da sfondo ad un dramma esistenziale. La principessa Anna illumina di luce propria le pareti della sala. Un omicidio apparentemente inspiegabile sconvolge i presenti. Un caso arduo da risolvere per i “mercenari vigilanti” Zent e Laroh, amici e devoti al Re di Ryll, padre della principessa Anna.

Leggi il seguito

1 elogio di Million Dollar Extreme presents: World Peace

Million Dollar Extreme presents: World Peace (o semplicemente World Peace) è stato uno sketch show comico-satirico andato in onda dal 5 agosto al 5 dicembre 2016 sul canale di comicità alternativa Adult Swim e ideato dal trio comico Million Dollar Extreme, composto da Sam Hyde, Nick Rochefort e Charls Carroll, affiancati occasionalmente dal loro amico Erick Hayden.
Lo show, composto da 6 episodi di circa 11 minuti ciascuno, rappresentava il primo passaggio del gruppo da YouTube a una rete tv, e il risultato in fatto di ascolti non è stato per niente negativo: una media di 1 milione di telespettatori a puntata. Pochi rispetto a una rete generalista Usa, tantissimi per una costola di Cartoon Network.
Tuttavia, dopo la prima stagione, World Peace è stato cancellato per ordine della Turner Broadcasting.

Leggi il seguito

6 gradi di manifestazione

 

Manifestare è un verbo caro a tutti gli studenti. Ma quanti significati può assumere? Anche se spesso una manifestazione studentesca scivola nel ridicolo, in quanto somiglia più a una puerile scusa per saltare la giornata invece che a una presa di coscienza intorno a un determinato tema, può accadere, una volta su mille forse, che essa dispieghi il suo significato nella sua accezione più intima. Quando ciò si verifica, una manifestazione studentesca diventa occasione di crescita, di arricchimento, di ampliamento dei confini della soggettività di tutti. Queste mie considerazioni, che toccano un tema che mi coinvolge in prima persona in quanto studente, derivano in particolare da quanto accaduto lunedì 27 Novembre 2017 agli studenti del liceo “Quinto Orazio Flacco” di Portici (vedi qui).

Una manifestazione. Una manifestazione diversa dalle solite e sterili manifestazioni-protesta degli istituti superiori di fine Novembre, una manifestazione che non ha avuto una connotazione politica, né sociale, né economica e non è stata un pretesto per fare una mera e inutile assenza scolastica. No, non è stato niente di tutto ciò, è stato qualcosa di nuovo, qualcosa che va oltre: è stata una manifestazione di solidarietà, una manifestazione di inaspettata unione, ma soprattutto è stata una manifestazione interiore che ha colto in modo sottile e forse inconsapevole la coscienza di tutti. Io non farò nomi , non scriverò di cosa è accaduto né dei modi e neanche delle motivazioni, perchè questo è ciò che è stato fatto, io scriverò di ciò che si è sentito. Non scriverò del passato, scriverò del futuro.

 

Leggi il seguito

7 considerazioni sull’essere donna e sui discorsi intorno al mondo femminile

 

Oggi, 25 novembre, è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Si dirà di tutto, si faranno infiniti discorsi, parlerà chiunque, ma non si dirà niente di nuovo, e soprattutto niente di buono. Perché, come spesso accade, ci si approccia al mondo e all’insieme di eventi che definiscono l’esistenza senza alcun presupposto poetico, ovvero senza alcune capacità di trascendere il reale, di vedere l’invisibile, di cogliere la globalità della vita nella parzialità dell’individuo. Parlare della donna e delle questioni del mondo femminile, pertanto, risulta spesso un mero esercizio di stile, una confezione sul vuoto; in questa seda voglio provare a discutere di questo argomento assumendo quella prospettiva poetica che considero essere l’unica possibile (e che non riesco a non fare mia). Ecco dunque le mie 7 considerazioni sull’essere donna e sui discorsi intorno al mondo femminile, che potranno forse apparire complicate, ideali o provocatorie e inattuabili, ma che a mio avviso costituiscono l’humus del terreno in cui edificare la bellezza dell’essere umani.

 

Leggi il seguito

5 easter egg in Mouth Silence di Neil Cicierega

NOTE:
To read the english version of this article, click on “ENGLISH” on the top of the tab.

Un paio di mesi fa XCose ha dedicato un articolo ai 5 migliori brani di Mouth Moods, terzo album del musicista Neil Cicierega, specializzato in mash-up comici.

In quell’articolo facevo fugacemente riferimento ai suoi easter egg, cioè ai simpatici “contenuti nascosti” che Neil inserisce qua e là nei suoi brani ed è a essi che sarà dedicato questo articolo, in particolare a quelli del secondo album Mouth Silence, pubblicato su YouTube nel 2014.
Si tratta dell’album dal tono più enigmatico nonché la fonte di easter eggs più prolifica della sua discografia. Prima di entrare nei dettagli, però, c’è bisogno di una breve backstory:

Leggi il seguito

9 balli di gruppo più ballati dell’estate 2017

Dopo mesi di caldo infernale e del diletto dei meteorologi, che si sono sbizzarriti nel trovare i nomi più svariati alle varie ondate di caldo, ritorna il freddo.

Ma i nostri giovani cuori ancora non sono pronti a tornare al gelido inverno e alla grigia pucundria piovosa. Motivo per il quale (con netto ritardo) ci rincuoriamo ballando ciò che meglio ci ricorda il calore, il mare e l’estate: i balli di gruppo!

Anche quest’anno gli articolisti di XCose si sono concessi una piccola vacanza.

Ma non ci siamo dimenticati di voi!

Dopo la classifica degli 8 balli di gruppo più famosi dell’estate 2016, siamo rimasti a bocca aperta nello scoprire che quasi nessuno di quei balli sarebbe rientrato nell’attuale classifica!

Leggi il seguito

3 probabili nuovi progetti di alternanza scuola-lavoro

È risaputo che in tempi di crisi i sovrani sono costretti ad abbassare l’età media dei loro schiavi per avere più manovalanza.

Da qui è nata l’ideona dell’alternanza scuola-lavoro, una delle tante robe starnutite da Renzi quando parlava di “Buona Scuola” (un ossimoro).

Come dice il nome stesso, si tratta di un nuovo vestito elegante per lo sfruttamento minorile, uno stratagemma per far lavorare i giovani – ma senza pagarli – già a partire dai 15 anni, insegnandogli come funziona un’azienda a un età in cui da poco hanno scoperto come funzionano i propri genitali.

Leggi il seguito

1 riabilitazione di Eccezionale Veramente

Nel desolante panorama televisivo italiano è da parecchi anni che gli unici (pochi) programmi per i quali ritengo valga la pena accendere la tv sono programmi comici.
Ed Eccezionale Veramente, talent show per aspiranti comici andato in onda su La7 dal 17 marzo 2016 al 28 luglio 2017 e cancellato per i bassi ascolti, non era tra questi.
O meglio, per tutto il periodo in cui è andato in onda non ho guardato nemmeno una puntata, ma recentemente – complice forse la voglia di guardare qualcosa di leggero nel periodo degli esami della sessione autunnale – sono andato a ripescare su YouTube qualche episodio della seconda stagione, che ho guardato in ordine sparso senza badare all’ordine cronologico della gara.

Leggi il seguito