6 gradi di manifestazione

 

Manifestare è un verbo caro a tutti gli studenti. Ma quanti significati può assumere? Anche se spesso una manifestazione studentesca scivola nel ridicolo, in quanto somiglia più a una puerile scusa per saltare la giornata invece che a una presa di coscienza intorno a un determinato tema, può accadere, una volta su mille forse, che essa dispieghi il suo significato nella sua accezione più intima. Quando ciò si verifica, una manifestazione studentesca diventa occasione di crescita, di arricchimento, di ampliamento dei confini della soggettività di tutti. Queste mie considerazioni, che toccano un tema che mi coinvolge in prima persona in quanto studente, derivano in particolare da quanto accaduto lunedì 27 Novembre 2017 agli studenti del liceo “Quinto Orazio Flacco” di Portici (vedi qui).

Una manifestazione. Una manifestazione diversa dalle solite e sterili manifestazioni-protesta degli istituti superiori di fine Novembre, una manifestazione che non ha avuto una connotazione politica, né sociale, né economica e non è stata un pretesto per fare una mera e inutile assenza scolastica. No, non è stato niente di tutto ciò, è stato qualcosa di nuovo, qualcosa che va oltre: è stata una manifestazione di solidarietà, una manifestazione di inaspettata unione, ma soprattutto è stata una manifestazione interiore che ha colto in modo sottile e forse inconsapevole la coscienza di tutti. Io non farò nomi , non scriverò di cosa è accaduto né dei modi e neanche delle motivazioni, perchè questo è ciò che è stato fatto, io scriverò di ciò che si è sentito. Non scriverò del passato, scriverò del futuro.

 

Leggi il seguito

5 pokémon rari di Alola

Esattamente un anno fa XCose ha pubblicato una classifica dei 15 pokémon più rari della serie principale, da Pokémon Rosso e Blu a Pokémon Nero e Bianco.
Già, Pokémon X e Y erano assenti dalla lista poiché pareva che per quei due titoli Game Freak avesse deciso di rendere tutto un po’ più facile.
Ma per gli ultimi capitoli, ovvero Pokémon Sole e Luna, Gamefreak sembrerebbe aver cambiato idea, tornando a mettere piacevolmente in difficoltà i giocatori rendendo alcuni pokémon decisamente rari.
Ecco quindi la classifica dei 5 pokémon rari di Alola.

Leggi il seguito

1 CD List di Monster Rancher 2 (PAL version)

Monster Rancher 2 (pubblicato in Europa col nome “Monster Rancher”) è un monster breeding game per PlayStation sviluppato da Tecmo abbastanza vecchio da avere la pubblicità delle memory card sul retro della copertina. Nonostante l’età, però, rimane uno dei miei videogiochi preferiti di sempre, fin da quando ci giocavo da piccolissimo.

Leggi il seguito

100 articoli di XCose

Dopo un anno di attività XCose ha raggiunto i suoi primi 100 articoli!
Spaziando dalle recensioni alle classifiche buffe, dall’intrattenimento alle categorie Cinema, Teatro, Libri… siamo orgogliosi di presentarvi un résumé delle nostre prime 100 creazioni.

Leggi il seguito

10 doveri imprescrittibili del lettore

 

 

 

Tutti sanno leggere. Tutti si considerano lettori. E ognuno di noi avanza i propri diritti, urlando a gran voce che essi vengano rispettati. Dei diritti del lettore ne ha parlato Pennac nel suo famoso Come un romanzo, il decalogo che ha delineato è un manifesto per chiunque ami la lettura (o, per meglio dire, per chiunque si ritenga un lettore – o, ancora meglio, per chiunque voglia essere riconosciuto come un lettore). Se non sapete di cosa sto parlando, andate a informarvi. In ogni caso, ciò che vorrei qui affrontare è un altro punto, la faccia della medaglia lasciata nell’ombra: i doveri del lettore. Il mondo trasborda di individui che leggono (e ancora di più di individui che scrivono, ma questa è un’altra storia…), ma la domanda è: sanno farlo? Non c’è alcun dubbio che chiunque è libero di fare ciò che vuole nel modo che ritiene più giusto e secondo le proprie capacità, ma nessuno si metterebbe alla guida di un aereo senza essere capace di pilotarlo, nessuno si farebbe operare al cuore da un chirurgo che non sa la differenza tra un bisturi e uno sgabello. Eppure il lettore non fa altro: legge senza saper leggere. Il punto è che si suole pensare che la lettura sia un (f)atto individuale, ma non è così: è un (f)atto sociale, riguarda chiunque, coinvolge il mondo. Bisogna saper leggere. Il lettore ha i suoi imprescrittibili doveri.

Leggi il seguito

10 regole per frequentare la piscina in modo pacifico

La piscina o il mare sono alcuni dei rimedi per combattere e sopravvivere al caldo afoso estivo.
Come alternativa al refrigerante e asciutto bagno d’aria condizionata, il mare o la piscina sono da sempre meta turistica e di svago di enorme successo della stagione calda.
Ma, come ogni cosa gestita dall’essere umano, ci sono delle regole precise da rispettare.
Abbiamo deciso di evidenziarne dieci.
Probabilmente alcune le saprete già, mentre altre vi risulteranno impensabili… ma mai dire mai.

Leggi il seguito

5 cose per cui vendersi sempre

Tempo fa XCose ha presentato una guida delle 5 cose per cui non vendersi mai, oggi io ne presento l’altra faccia: le 5 cose per cui vendersi sempre.

A prescindere da tempi e luoghi, l’essere umano è sempre uguale a se stesso. Costantemente teso alla conservazione del proprio posto nel mondo, ogni individuo carica ogni cosa di significati che farà fatica a mettere in discussione, malgrado lo sciame del pensiero corra secondo traiettorie imprevedibili e pertanto mutevoli. Ciò vuol dire che l’evoluzione della concezione delle cose del mondo e quella del loro essere seguono percorsi diversi: da una parte c’è quello peculiare della nostra specie, dall’altro c’è quello che possiamo definire “poetico”, che inevitabilmente si muove su strutture di pensiero altre. Il punto che voglio evidenziare è questo: la povertà e la banalità di cui l’uomo è affetto sono da imputare a una visione e una percezione dell’esistenza “troppo umana” (la quale, naturalmente, non è sbagliata né giusta: è), che tuttavia necessitano di uno spostamento di prospettiva che soltanto uno sguardo metaforico può rendere possibile. Questo può avvenire soltanto “vendendo” se stessi alle sole cose capaci di riempire di cieli il nostro cielo.

Leggi il seguito

15 Pokémon rari della serie principale

Tra un paio di mesi usciranno i nuovi capitoli della serie Pokémon: Pokémon Sole e Luna, dove troveremo sicuramente nuovi pokémon da catturare e collezionare. Nel frattempo, però, torniamo un po’ indietro nel tempo con una classifica e rivediamo quali sono stati i pokémon rari che gli allenatori più affiatati ricorderanno sicuramente come i più difficili o frustranti da trovare, quelli che ci hanno fatto capire che “gotta catch ‘em all” non sempre è un’impresa facile come sembra.

I giochi presi in considerazione sono unicamente le versioni principali come Rosso/Blu, Rubino/Zaffiro e così via, sono stati esclusi i remake e i “terzi capitoli” come Smeraldo e Platino.
Per quanto riguarda i pokémon sono stati esclusi i leggendari, gli shiny, quelli esclusivi delle versioni e i pokémon che, pur essendo rari, sono comunque facilmente reperibili in altri modi (come Dragonite selvatico in Bianco/Nero).
Let’s go!

Leggi il seguito

3 passi buggati in Pokémon GO e 2 passaggi per sapere la posizione esatta

Girovagando per il mondo, la mia sfera lancerò e tutti i pokémon catturerò se solo il bug dei tre passi si risolvesse, ma la soluzione è più semplice di quanto si pensi; per sapere la posizione esatta dei Pokémon in Pokémon GO basta usare il sito PokéVision. Vi mostrerò in breve come fare perché, giustamente, voglio andare dove mi va e non fermarmi qua, questo viaggio mi porterà da tutti i Pokémon. 😉

Leggi il seguito